Chi Siamo - Le edizioni precedenti

Nata nel 2005, Made in Steel è cresciuta in modo costante in tutte le edizioni seguenti, sia per numero di espositori, che per affluenza. Uno sviluppo che l’ha portata a trasferirsi dal polo fieristico di Brescia a Milano (fieramilanocity) nel 2013 e successivamente a Rho (fieramilano) nel 2015, per potenziare la propria vocazione internazionale.

La tre giorni dell’eccellenza della filiera siderurgica italiana e internazionale ha fatto registrare, nell’edizione 2017, una crescita del 15% delle presenze rispetto al 2015, che hanno raggiunto un totale di 14.714 unità. Nel precedente appuntamento, ospitato per la prima volta presso i padiglioni di fieramilano Rho, furono sfiorate le 13mila unità, a loro volta in crescita del 17% sull’edizione 2013. I metri quadri venduti sono cresciuti del 5% rispetto all’edizione 2015, su una superficie lorda superiore ai 34mila metri quadrati complessivi. Anche il fatturato derivante dalla vendita degli spazi espositivi ha evidenziato un incremento in doppia cifra (+11%). La percentuale di aziende espositrici estere ha raggiunto il 18% del totale, ma con una netta crescita del numero di Paesi presenti che ha toccato quota diciotto Stati. Chi ha varcato la soglia dei padiglioni 23 e 24 di fieramilano Rho proveniva da 74 Paesi diversi, contro i 68 della precedente edizione.

Secondo la Customer Insight di Made in Steel 2017 elaborata dall’ente terzo Grs Explori, la soddisfazione complessiva per la partecipazione all’evento è positiva per l’84% dei visitatori e per l’82,6% degli espositori. Così il 27,7% «sicuramente», il 49,6% «probabilmente» tornerà a Made in Steel 2019.

«L’acciaio rappresentò la scintilla che innescò il processo per la costituzione dell’Europa che conosciamo oggi – dichiara Emanuele Morandi, ad di Made in Steel -. Fu un percorso incentrato sulla cooperazione, la stessa che la nostra manifestazione intende trasmettere. “Stronger together” è il titolo che abbiamo scelto per l’appuntamento 2017 della nostra manifestazione, perché siamo convinti che soltanto insieme, seguendo un approccio che superi la mera competizione e che abbracci una strategia cooperativa e di filiera si potranno affrontare, e superare, le grandi sfide dell’acciaio globale».

Se Industria e Acciaio 2030 è stato il tema dominante dell’edizione 2015 di Made in Steel, nel 2017 l’anima dell’evento è stata rappresentata dagli Stati Generali dell’ACCIAIO. Si tratta del percorso avviato da Siderweb – La community dell’acciaio che ha interrogato alcuni tra i principali player della filiera siderurgica italiana ed internazionale sui temi della geografia e del mercato dell’acciaio, dell’innovazione e della rivoluzione digitale. Un progetto che si è concretizzato nella pubblicazione “Stati Generali dell’ACCIAIO”, presentata durante la settima edizione di Made in Steel.

 

PROTAGONISTI con NOI nelle precedenti edizioni

Made in Steel è la filiera dell’acciaio. E sono molti i protagonisti dell’industria siderurgica italiana che hanno condiviso momenti di confronto e dibattito nelle sette edizioni della manifestazione.

Tra gli altri, solo per citarne alcuni: Nicola Amenduni (presidente Gruppo Valbruna); Giovanni Arvedi (presidente Gruppo Arvedi); Gianpietro Benedetti (presidente Gruppo Danieli); Alberto Bregante (ad SMS INNSE); Antonio Gozzi (presidente Federacciai); Jens Lauber (presidente Eurometal); Luigi Lucchini; Giuseppe Manni (presidente Gruppo Manni); Antonio Marcegaglia (presidente Gruppo Marcegaglia); Steno Marcegaglia; Giuseppe Pasini (presidente Gruppo Feralpi); Emilio Riva; Alessandro Trivillin (ad Acciaierie Bertoli Safau).   

Numerosi anche gli ospiti provenienti dal comparto siderurgico internazionale, dal mondo accademico, dalle istituzioni e dal mondo della ricerca. Perché Made in Steel crede nell’innovazione, nella condivisione di conoscenze e nelle contaminazioni che generano nuove idee e spostano più avanti gli orizzonti. Per questo, nel corso degli anni, sono stati coinvolti personaggi come Marco Fortis, Riccardo Monti, Simone Moro, Dipak Pant, Jeremy Rifkin, Marina Salamon, Giacomo Vaciago, Marco Vitale.

 

Made in Steel Awards

Una giuria tecnica assegna per ogni edizione i Made in Steel Awards, riconoscimenti per espositori e allestitori che dimostrano di saper veicolare il proprio messaggio con originalità e chiarezza, di presentare i propri prodotti e servizi in modo efficace ed innovativo. Le categorie del premio sono tre: Best Communication Stand, per chi saprà centrare la comunicazione più efficace; Most Friendly Stand, per l’allestimento più accogliente; infine Best International Stand, assegnato a chi spiccherà per il respiro internazionale del proprio allestimento.

Made in Steel Awards 2017
Best Communication Stand: ACCIAIERIE VENETE
Most Friendly Stand: 
EURO SIDER SCALO
Best International Stand: BAOSTEEL ITALIA DISTRIBUTION CENTER

Da sinistra: Lucio Dall’Angelo, direttore generale Siderweb; Stefano Grondona, ad Baosteel Italia Distribution Center; Nicola Pastorelli, direttore generale Euro Sider Scalo; Emanuele Morandi, ad Made in Steel; Francesco Semino, responsabile relazioni istituzionali Acciaierie Venete.  

 

Made in Steel Awards 2015
Best Communication Stand: FORNI INDUSTRIALI BENDOTTI
Most Friendly Stand: FERALPI GROUP
Best International Stand: ARCELORMITTAL

Da sinistra: Michele Bendotti, CEO Forni Industriali Bendotti; Giuseppe Pasini, presidente Gruppo Feralpi, e Isabella Manfredi, CSR Manager e Relazioni Esterne Gruppo Feralpi; Salvatore Firenze, ad ArcelorMittal Commercial Long Italia. 

 

Made in Steel Awards 2013
Best Communication Stand: M&M FORGINGS
Most Friendly Stand: EURE INOX
Best International Stand: METINVEST

Made in Steel Awards 2011
Best Communication Stand: STEMCOR ITALIA
Most Friendly Stand: GRUPPO FERALPI
Best International Stand: GRUPPO LUCEFIN
Best Green Stand: BYELORUSSIAN STEEL WORK

Made in Steel Awards 2009
Best Communication Stand: COGEME-SIDERIMPEX
Most Friendly Stand: GRUPPO TESTI
Best International Stand: GRUPPO CLN

Made in Steel Awards 2007
Best Communication Stand: UNIFER
Most Friendly Stand: ASO SIDERURGICA
Best International Stand: GRUPPO MARCEGAGLIA