Chi Siamo - Le edizioni precedenti

Dal 2005 ad oggi Made in Steel è cresciuta in modo esponenziale sia per numero di espositori sia per affluenza. Una crescita che l’ha portata dal polo fieristico di Brescia a Milano (fieramilanocity) nel 2013 e a Rho (fieramilano) nel 2015 per sviluppare la componente estera.

La tre giorni all’insegna dell’eccellenza dell’industria siderurgica italiana ed internazionale ha conseguito nell’edizione 2015, oltre all’incremento del 16% degli spazi espositivi venduti rispetto al 2013, al +25% del fatturato previsto ed al +5% di aziende, un netto aumento delle presenze che hanno sfiorato quota 13.000 (+17%). In crescita anche l’afflusso di visitatori esteri, provenienti da ben 68 nazioni e pari al 22% del totale.

Positivi inoltre i dati che arrivano dalla Business Intelligence & Customer Satisfaction Analysis da cui emerge un alto grado di soddisfazione di espositori (88% del campione) e di visitatori (81% del campione). Gli espositori hanno inoltre giudicato la manifestazione in crescita rispetto alle precedenti edizioni (62% del campione) e hanno valutato positivamente i contatti internazionali generati durante la tre giorni (oltre la metà del campione). La presenza di operatori internazionali è stata considerata molto interessante per il 66% del campione.

«Se è vero che, in economia, le aspettative possono determinare una svolta – ha commentato al termine della manifestazione 2015 Emanuele Morandi, CEO di Made in Steel – la Conference & Exhibition appena conclusa può rappresentare la discriminante tra un “prima” caratterizzato da indicatori negativi per il settore in Europa, e un “dopo” che, seppur non ancora da considerare come una reale ripresa, sarà l’inizio per una maggiore consapevolezza della necessità di un rilancio del comparto siderurgico e del nostro sistema-Paese, che punti sulla qualità».

Industria e Acciaio 2030 è stato il tema dominante dell’edizione 2015 di Made in Steel. Un progetto durato un anno che si è chiuso con una pubblicazione edita da siderweb – LA COMMUNITY DELL’ACCIAIO.

PROTAGONISTI con NOI nelle precedenti edizioni:

Molti i protagonisti storici dell’acciaio italiano che hanno condiviso momenti di confronto e dibattito nelle sei edizioni di Made in Steel. Tra gli altri, solo per citarne alcuni: Luigi Lucchini, Nicola Amenduni, Emilio Riva, Giovanni Arvedi, Gianpietro Benedetti, Steno Marcegaglia, Emma e Antonio Marcegaglia, Giuseppe Pasini, Antonio Gozzi, Alessandro Trivillin e Giuseppe Manni.

Numerosi anche gli ospiti provenienti dal comparto siderurgico internazionale, dal mondo accademico, dalle istituzioni e dal mondo della ricerca. Perché Made in Steel crede nell’innovazione, nella condivisione di conoscenze e nelle contaminazioni che generano nuove idee e spostano più avanti gli orizzonti.

Per questo, nel corso degli anni, sono stati coinvolti personaggi come Jeremy Rifkin, Marco Vitale, Giacomo Vaciago, Marco Fortis, Riccardo Monti, Dipak Pant e l’alpinista Simone Moro.

Una giuria tecnica inoltre attribuisce per ogni edizioni i Made in Steel AWARDS, riconoscimenti che premiano gli espositori che si sono distinti nelle diverse categorie: Nelle ultime due edizioni sono stati assegnati:

Made in Steel Awards 2015:
Best Communication Stand: FORNI INDUSTRIALI BENDOTTI
Best Friendly Stand: FERALPI GROUP
Best International Stand: ARCELORMITTAL

MISAwards2015

Made in Steel Awards 2013:
Best Communication Stand: M&M FORGINGS
Best Friendly Stand: EURE INOX
Best International Stand: METINVEST