13 Jun 2018

Made in Steel si conferma manifestazione internazionale

Giunta alla sua ottava edizione, Made in Steel ancora una volta ha ricevuto conferma della qualifica di manifestazione fieristica internazionale da parte della Regione Lombardia, come decretato con il provvedimento 4690 lo scorso 4 aprile dalla Direzione generale Sviluppo economico della Regione.

L’ente regionale, in base al regolamento contenuto nel “Testo Unico delle Leggi Regionali in materia di commercio e fiere”, stabilisce ogni anno il grado di rappresentatività delle fiere lombarde rispetto al settore economico di riferimento, attribuendo loro la qualifica di manifestazione regionale, nazionale o internazionale. Per il 2019 sono solamente 67 le manifestazioni lombarde che hanno ottenuto la certificazione internazionale, di cui solo 3 dedicate al settore “Industria, Tecnologia, Meccanica”.

La qualifica ricevuta da Made in Steel anche per la prossima edizione è un ulteriore riconoscimento che attesta la forte vocazione all’internazionalizzazione dell’evento, che ha visto nella passata edizione un incremento del 18% di espositori esteri e presenze da 74 paesi stranieri, in aumento rispetto all’edizione 2015. Ma soprattutto certifica l’importanza della Conference & Exhibition per il mercato dell’acciaio italiano e internazionale.

News

Made in Steel 2019: è record storico di prenotazioni a un mese dall’apertura delle registrazioni

Mai così veloce la risposta della filiera siderurgica internazionale alla chiamata del principale evento del Sud Europa dedicato all’acciaio. A oggi, già venduto il 35% del totale degli spazi disponibili.

Made in Steel si conferma manifestazione internazionale

Anche per l’edizione 2019, Made in Steel riceve la qualifica di manifestazione fieristica internazionale da parte della Regione Lombardia, un ulteriore riconoscimento che attesta la forte vocazione all’internazionalizzazione dell’evento.

innovA a Bruxelles: incontro con Carlos Moedas, commissario europeo per la Ricerca, la Scienza e l’Innovazione

innovA, la convention dell’innovazione per la filiera siderurgica, riceve l’appoggio istituzionale del commissario europeo Carlos Moedas.