14 Oct 2021

Made in Steel 2021 oltre le attese: l’acciaio rinasce e riparte

Sono positivi i numeri della nona edizione della principale Conference & Exhibition per la filiera siderurgica del Sud Europa che si è chiusa giovedì a fieramilano Rho. Presenze a quota 13.505. Business, conferenze, eventi live per il “Rinascimento” dell’acciaio

Il presidente Morandi: «Una tre giorni entusiasmante. L’acciaio vuole capire in che direzione andare»   

Flero (Brescia), 13 ottobre 2021 – Ha superato le attese la nona edizione di Made in Steel, la principale Conference & Exhibition del Sud Europa per la filiera siderurgica, organizzata da siderweb – La community dell’acciaio.

Dal 5 al 7 ottobre l’evento, dal titolo “RENAISSANCE – Here begins the steel rebirth”, a fieramilano Rho ha accolto 184 espositori, di cui 22 esteri, su una superficie espositiva di circa 10.000 metri quadrati. In tutto 15 i Paesi rappresentati dagli espositori.

Le presenze sono arrivate a 13.505, provenienti da 68 Paesi.

Digital MIS – Expoplaza, la piattaforma digitale di Made in Steel 2021 a supporto del business, luogo d’incontro virtuale tra visitatori ed espositori, e il sito www.madeinsteel.it, sono stati utilizzati complessivamente da 42.679 utenti, generando 134.086 visualizzazioni di pagina.

Molto positive anche le performance dei canali social dell’evento (Facebook, Instagram e Linkedin), che nei tre giorni della manifestazione hanno generato più di 80mila visualizzazioni complessive.

La siderweb TV, il canale creato appositamente per questa edizione di Made in Steel, ha trasmesso in live streaming oltre 20 ore di convegni in diretta dalla siderweb Conference Room, di interviste ai protagonisti della filiera dell’acciaio, di approfondimenti e video istituzionali degli espositori. Sul canale YouTube di siderweb si sono superate le 7mila visualizzazioni.

Made in Steel è stato il primo evento internazionale in presenza per l’acciaio nel mondo dallo scoppio della pandemia. Ha offerto ai protagonisti della filiera siderurgica, agli operatori, a espositori e visitatori un ricco calendario di convegni di alto livello, con oltre 30 relatori dall’Italia e dal mondo, tra cui Alec Ross, consigliere all’innovazione dell’amministrazione Obama. Made in Steel ha ospitato, mercoledì 6 ottobre, l’assemblea annuale di Federacciai.

«Parlano i numeri e questa affluenza mi ha meravigliato. È stata una tre giorni entusiasmante: c’era grande attesa e tanta voglia di incontrarsi, ma anche la volontà di capire dove sta andando il settore dell’acciaio. La filiera è al centro di un terremoto, tra aumento dei prezzi a carenza di materie prime, impennata del costo dell’energia e dazi. Tutti temi che abbiamo approfondito durante questa nona edizione di Made in Steel. Ancora una volta l’evento si è confermato un porto sicuro per gli operatori della filiera, dove fare business e confrontarsi: è una bussola per orientarsi tra le violente ondate che stanno scuotendo il nostro mercato, un radar per intercettare i trend del futuro» ha detto Emanuele Morandi, presidente e amministratore delegato di Made in Steel.    

La decima edizione di Made in Steel si terrà nel 2023.

Comunicati Stampa

Made in Steel 2021 oltre le attese: l’acciaio rinasce e riparte

Presenze a quota 13.505. Business, conferenze, eventi live per il “Rinascimento” dell’acciaio.

Acciaio: 2021 di recupero, 2022 di incertezza

A Made in Steel la presentazione dell’anteprima di Bilanci d’Acciaio 2021, l’analisi economico finanziaria dei risultati delle imprese della filiera siderurgica condotta da siderweb – La community dell’acciaio.Il presidente di siderweb e Made in Steel, Emanuele Morandi: «Bilanci d’Acciaio è un unicum nel panorama siderurgico internazionale. È un brand italiano che altre filiere siderurgiche ci […]

Acciaio: materiale green per le città di domani

Il ruolo dell’acciaio nell’edilizia sostenibile protagonista del convegno d’apertura della seconda giornata di Made in Steel 2021 Alla tavola rotonda “POLIS, innovazione e sostenibilità per una nuova idea di mondo” hanno partecipato Davide Albertini Petroni (Confindustria Assoimmobiliare), Annalisa Citterio (CNH Industrial), Antonio Citterio (Antonio Citterio Patricia Viel)  e Carlo Mapelli (Politecnico di Milano) Milano, 6 […]