12 Jun 2019

Steel on stage: la startup U-Earth Biotech vince il contest d’acciaio di Made in Steel e Digital Magics

fieramilano Rho (Milano), 16 maggio 2019 – È U-Earth Biotech la startup vincitrice di “STEEL ON STAGE”. Il contest, lanciato da Made in Steel,la principale Conference & Exhibition del Sud Europa dedicata alla filiera siderurgica, e Digital Magics, il più importante incubatore di startup digitali “Made in Italy” attivo su tutto il territorio italiano, con il supporto di LombardStreet.io Ventures, ha voluto intercettare prodotti e servizi tecnologici in grado di innovare l’industria siderurgica, rispettando e generando modelli di sostenibilità ambientale e sociale.

La fase finale, dopo la selezione che è durata oltre un mese e che ha visto la candidatura di oltre trenta startup e PMI innovative, si è tenuta ieri durante Made in Steel. Le nove startup e PMI finaliste hanno potuto presentarsi di fronte a una platea di addetti ai lavori, operatori, decisori e manager delle più importanti imprese dell’acciaio italiane e internazionali, aprendo la strada a possibili partnership commerciali e affiancamenti tecnologici.

La giuria, formata da esperti di metallurgia e sostenibilità ambientale nell’industria e da esponenti di alcune aziende leader della filiera siderurgica, ha scelto U-Earth Biotech come migliore startup.

U-EARTH BIOTECH VINCE STEEL ON STAGE – U-Earth Biotech è un’azienda specializzata nella rimozione di contaminanti e odori da ambienti molto inquinati sia chiusi sia aperti, e nella creazione di smart device che possono monitorare in tempo reale i contaminanti presenti in un dato ambiente. I suoi bioreattori si installano in minuti e non hanno bisogno di alcuna opera muraria. Sono immediatamente efficaci e liberano l’aria da tutti i contaminanti aerodispersi organici e inorganici, trasformando il tutto in materiale inerte tramite un processo di bio-ossidazione.

«Abbiamo bisogno di inserire innovazione nel nostro mondo siderurgico, che è un settore tradizionale ma essenziale per il futuro del nostro Paese, spina dorsale della manifattura. Con questo contest, abbiamo cercato di innovare portando le startup all’interno della nostra filiera, e vogliamo fare ancora molto di più, anche per poter migliorare le performance di sostenibilità ambientale delle nostre imprese dell’acciaio. È fondamentale che sempre più giovani, e più donne, si approccino al nostro settore», afferma Emanuele Morandi, presidente di siderweb e Made in Steel

«Anche quest’anno Digital Magics è partner di Made in Steel nel processo di innovazione del mercato dell’acciaio grazie all’‘Open Innovation’ e al digitale. Stanno nascendo nuove sfide e nuovi mercati grazie ai ‘Digital Enabler’, che sono in grado di trainare interi settori, anche i più tradizionali. L’IoT trasforma la manifattura e la rende intelligente e interconnessa, Cloud e piattaforme collaborative rimodellano processi e relazioni fra clienti e fornitori, l’AI ridisegna il modo di vivere nell’industria, la Blockchain certifica e valorizza filiere e processi. Le startup e PMI finaliste della nostra Call sono state protagoniste del più importante evento internazionale della siderurgia e hanno presentato i loro modelli di business innovativi agli operatori europei presenti a Made in Steel», dichiara Marco Gay, amministratore delegato di Digital Magics.

Le nove startup e PMI finaliste sono:

DALCOR ENGINEERING – Dalcor Engineering propone il processo innovativo E-Pick (elettrodecapaggio) con il dimensionamento e la costruzione di impianti ad elevato livello di customizzazione. E-Pick permette ai clienti di avere grandi vantaggi produttivi e al contempo di ridurre l’impatto ambientale. Le competenze trasversali di Dalcor permettono di affiancare tecnicamente le aziende del settore con metodi e strumenti altamente innovativi.

I.BLU – I.Blu è una new company fondata da Idealservice nel 2018 per lo sviluppo di nuove tecnologie e processi industriali per il riciclo dei polimeri. Da più di 25 anni Idealservice è un’azienda leader nella gestione dei servizi ambientali e del riciclo per la produzione di nuove materie prime per le industrie. I.Blu/Idealservice sono in grado di recuperare annualmente oltre 200.000 tonnellate di imballaggi in plastica e, presso lo stabilimento di produzione a Rovigo, di riciclare 40.000 tonnellate all’anno di poliolefine per la produzione di Blupolymer e Bluair.

SMART STEEL TECHNOLOGIES – Smart Steel Technologies affronta l’ultima frontiera dell’efficienza nella produzione dell’acciaio attraverso l’Artificial Intelligence. Offriamo prodotti software AI ready-to-use, che migliorano la produttività e la qualità nell’intero processo manifatturiero. I nostri esperti di intelligenza artificiale e di processo di fama mondiale, garantiscono che i nostri progetti realizzano risparmi permanenti sui costi e raggiungono il pareggio dopo 12 mesi.

SMART TRACK – Smart Track™ propone una piattaforma IoT per la safety dei lavoratori basata su dispositivi indossabili proprietari in grado di verificare il corretto utilizzo dei DPI, rilevarne la sua caduta accidentale a terra , le interazioni uomo-macchina e gestire in automatico i piani di evacuazione aziendali per minimizzare i tempi di intervento. È vincitrice assoluta della call DIGITAL X FACTORY di Ansaldo Energia per implementare la Smart Safety all’interno del 1° Lighthouse Plant cofinanziato dal MISE.

FMP – Evoslag è il nuovo e rivoluzionario aggregato industriale basato sul brevetto FMP sviluppato in collaborazione con tre dipartimenti del CNR di Roma. Evoslag sostituisce gli inerti naturali con inerti di scoria trattati con il metodo brevettato fino all’80% in calcestruzzi strutturali ad alte prestazioni. È la risposta ai costi di smaltimento in discarica delle scorie derivanti dai processi di produzione dell’acciaio offre la possibilità di utilizzare al 100% l’inerte industriale in calcestruzzo con un processo estremamente semplice, stabile e prestazionale.

AIRCNC – AIRCNC è una startup innovativa che si occupa dello sviluppo di una piattaforma per la condivisione di ore lavorazione macchina, un marketplace B2B che coinvolga produttori e terzisti italiani in particolare del settore metalmeccanico.La mission di AIRCNC è quella da un lato di aiutare le PMI a vendere le proprie ora di lavoro, saturando così sempre le proprie risorse, dall’altro quello di aiutarle a reperire pezzi e produzioni al miglior costo e nel migliore tempo possibile.

DATABOOM – Databoom è una piattaforma per Industrial IoT cloud based, che permette di raccogliere dati da dispositivi industriali, di registrarli, analizzarli, rappresentarli e condividerli fra tutti i ruoli aziendali in modo semplice e intuitivo. Questo permette a system integrator, costruttori di macchine e industrie produttive di costruire la propria piattaforma IIoT in tempi brevi e a costi contenuti.

KOOPF – Koopf è una startup in fase di prototipazione del prodotto, che entrerà nel mercato focalizzandosi esclusivamente nella vendita di caschi da lavoro; il casco Koopf brevettato ha innovative caratteristiche di sicurezza e leggerezza che rendono il nuovo casco da lavoro dieci volte più sicuro e dieci volte più leggero rispetto ai caschi da lavoro ad oggi in commercio. Il nuovo casco targato Koopf avrà dunque una nuova forma brevettata e ingegnerizzata per risultare più ergonomica e con un design unico Made in Italy, avrà una doppia calotta di sicurezza per proteggere l’indossatore anche nei casi più gravosi e avrà caratteristiche innovative per composizione in quanto sarà prodotto in grafene, con una parte di ricerca e sviluppo volta a integrare il prodotto con un aspetto hi-tech per prevenire gli infortuni con particolari beep di sicurezza.

Made in Steel – Press office
Elisa Bonomelli – Mail: press@madeinsteel.it
T. 030 254 00 06 – M. 392 1733 747
www.madeinsteel.it

Comunicati Stampa

Made in Steel: ancora in crescita presenze ed espositori

La migliore edizione dal 2005 a oggi, con l’ulteriore progresso dei numeri dell’evento: 16.520 le presenze nei padiglioni 22 e 24 a fieramilano Rho, in aumento del 12,3% rispetto all’edizione 2017

Acciaio: incertezza, ma il mercato tiene

In un contesto internazionale confuso, la negatività percepita è superiore alla realtà secondo gli operatori. Produzione italiana nel primo trimestre -2,1%

Steel on stage: la startup U-Earth Biotech vince il contest d’acciaio di Made in Steel e Digital Magics

Si occupa della rimozione e del monitoraggio di contaminanti e odori da ambienti molto inquinati la startup giudicata la migliore fra le oltre 30 candidate, non solo dall’Italia