17 Jun 2020

DIVENTA ESPOSITORE DI MADE IN STEEL 2021

Si aprono oggi le vendite degli spazi espositivi della nona edizione di Made in Steel, che si terrà a fieramilano Rho dal 17 al 19 marzo 2021.
Le aziende interessate possono scegliere e riservare sin da ora la propria collocazione all’interno dei padiglioni 5 o 7, godendo dello sconto early booking dell’8% (valido per le prenotazioni ricevute entro il 31/12/2020).

«Stiamo vivendo un periodo particolarmente duro: le previsioni sul Pil dicono di un -10% per il 2020, uno dei peggiori dati nella storia economica italiana, secondo solo a quelli del triennio ’43-’45. Ma dopo ogni periodo buio c’è un momento di rinascita – dichiara Emanuele Morandi, presidente e ad di Made in Steel -. Non dobbiamo fermarci: l’acciaio deve guardare al futuro e ripensarsi in chiave più sostenibile.

Per questo, Made in Steel 2021 si presenta quale nuova piattaforma relazionale: sicura, per tutelare la salute di visitatori ed espositori. E non più focalizzata solo sul prodotto acciaio, ma aperta alla filiera allargata; è strategica infatti la contemporaneità con MADE expo, Lamiera e Transpotec Logitec, tre manifestazioni fieristiche legate al consumo, alla trasformazione, al trasporto e alla logistica dell’acciaio. Perché possa essere la scintilla da cui ripartire nell’anno uno d.c., dopo il Covid. L’anno del rinascimento».

Scopri come diventare espositore di Made in Steel 2021.

News

Segnali di fiducia dalla filiera e ottimismo verso il futuro

Voglia di dialogo diretto e di incontrare, dal vivo, clienti e fornitori. Questo il sentiment comune a Sideralba, Galbiati e Negri, tra le prime aziende a riconfermare la propria presenza a Made in Steel 2021.

RENAISSANCE – Made in Steel per la rinascita del business e delle relazioni

Paolo Morandi, responsabile marketing di Made in Steel, spiega la scelta del visual e del claim dell’edizione 2021: “Renaissance – Here begins the steel rebirth”

Siderurgica Fiorentina è on board

Il centro servizi toscano è stata la prima azienda a confermare la propria partecipazione a Made in Steel 2021. «È un punto di riferimento per gli operatori» secondo il CEO Bucciarelli