26 Apr 2018

Made in Steel is coming: a maggio l’apertura delle iscrizioni

Si apriranno a maggio le iscrizioni per partecipare all’ottava edizione di Made in Steel, dal 14 al 16 maggio 2019 a fieramilano Rho (Milano). E ci sono tanti buoni motivi per prenotare fin da subito il proprio spazio in una Conference & Exhibition “imperdibile”, proprio come l’aggettivo più utilizzato per descrivere la manifestazione (indagine GRS, partner di explori).

Ed eccoli i buoni motivi: 95 come la percentuale di espositori e 97 per i visitatori dell’edizione 2015 che si sono detti soddisfatti (molto, abbastanza e in parte) al termine dell’evento.

76,5 come la quota di espositori che ha giudicato positiva la qualità delle presenze a Made in Steel 2017.

94 come la percentuale di visitatori che ha valutato l’evento importante (molto, abbastanza e in parte) per il loro business (dati GRS, partner di explori).

15 come il tasso di crescita delle presenze nel 2017, quasi 15mila, rispetto all’edizione precedente. 18 come la quota di aziende espositrici estere sul totale, con una netta crescita del numero di Paesi presenti, saliti a 18. 74 come il numero di Paesi di provenienza dei visitatori, in crescita rispetto ai 68 del 2015 (dati certificati da ISFCERT).

11% come la crescita di fatturato registrata dalla manifestazione e 5% come l’aumento dei meri quadrati venduti rispetto al 2015.

Le previsioni a breve termine per la siderurgia europea e italiana, infine, sono moderatamente positive. «Si prevede la prosecuzione della crescita della domanda di acciaio, sebbene a un ritmo inferiore a quello dello scorso anno – è l’analisi dell’Ufficio Studi siderweb, l’organizzatore di Made in Steel -. L’attività sta rallentando in quasi tutti i settori utilizzatori di acciaio. Nel secondo trimestre del 2018 la crescita del consumo reale di acciaio dovrebbe attestarsi intorno al 2%, mezzo punto in meno rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Il consumo apparente dovrebbe aumentare invece di circa il 4%, contro un calo di poco meno di mezzo punto percentuale del secondo trimestre del 2017». Resta un’incognita sulla capacità delle imprese siderurgiche europee di trarre vantaggio dalla crescita della domanda interna di acciaio. «Le distorsioni dal lato dell’offerta provocate dalle importazioni – secondo l’Ufficio Studi siderweb – rappresentano tuttora il rischio maggiore per la stabilità del mercato europeo dell’acciaio, anche alla luce dell’entrata in vigore del dazio del 25% sulle importazioni negli Stati Uniti».

Consulta il catalogo online degli espositori di Made in Steel 2017!

News

Speciale innovA: tutto sulla prima edizione

È online la nuova pubblicazione gratuita di siderweb interamente dedicata alla convention dell’innovazione per l’acciaio.

Ultime settimane per poter usufruire dello sconto espositori dell’8%

Le prenotazioni ricevute entro il 31 ottobre godranno, come per le edizioni precedenti, di uno sconto dell’8%.

Nuova sinergia tra innovA e il festival culturale LeXGiornate

Un intreccio tra mondo siderurgico, arte, musica, teatro e tre appuntamenti specifici per raccontare “in modo nuovo, un nuovo modo di essere industria”